La migliore qualità possibile al miglior prezzo possibile”.

Questo è il nostro slogan e il nostro obiettivo: ci impegniamo perché ogni singolo prodotto ne sia la realizzazione concreta.

Per offrirti un prodotto della migliore qualità possibile, per la tessitura raschel utilizziamo telai Karl Mayer di ultima generazione, appositamente modificati secondo le nostre richieste, e telai Sulzer per la tessitura piana. Abbiniamo così tradizione e tecnologia per raggiungere i migliori risultati e il miglior prezzo possibile.

Inoltre grazie al controllo sull’intera filiera produttiva ci assicuriamo costantemente che vengano usati solo materiali in purezza di primissima qualità (poliestere, alluminio e polietilene hdpe).

Per certificare questo impegno ci affidiamo a strutture professionali, che lavorano rispettando standard riconosciuti in tutti i Paesi del mondo.

EN 13501-1:2007+A1:2009

Nel luglio del 2013 abbiamo incaricato la società SGS di analizzare i nostri schermi termici BASIC5, in particolare le versioni Argentum, Lactis e Vitrum per verificare la loro proprietà autoestinguente, secondo la normativa europea per il comportamento dei prodotti da costruzione in reazione al fuoco nr. EN 13501-1:2007+A1:2009.

SGS è un’azienda leader nel mondo per i servizi di ispezione, verifica, analisi e certificazione, attraverso una rete di oltre 1.650 uffici e laboratori in tutto il mondo.

L’obiettivo era testare la capacità dei suddetti schermi termici di non far propagare le fiamme, dando così un notevole contributo allo spegnimento degli incendi che possono verificarsi all’interno delle serre.

E’ fondamentale infatti che gli schermi termici abbiano questa caratteristica tecnica, sia per il loro utilizzo in luoghi pubblici (garden center), ma anche per soddisfare i requisiti richiesti dalle compagnie di assicurazione alle aziende di produzione.

I campioni analizzati hanno evidenziato che le versioni autoestinguenti degli schermi termici BASIC5 ArgentumLactis e Vitrum rientrano perfettamente nei parametri di questa norma, e con la massima classificazione possibile per questo genere di tessuti (B-s1,d0).

UNI EN ISO 6946:2008

Nell’ottobre del 2013 abbiamo ottenuto dall’ISTITUTO GIORDANO, ente tecnico italiano all’avanguardia nel testing di prodotto, certificazione, ricerca, progettazione e formazione, la determinazione della trasmittanza termica degli schermi termici da interno BASIC5 Argentum AIC 65 e BASIC5 Tenebris AIC R99 per l’isolamento di serre, secondo la norma UNI EN ISO 6946:2008.

La trasmittanza termica si è attestata sul valore di 2,78 W/ (mq x K) per lo schermo termico BASIC5 Argentum AIC 65 e sul valore di 2,59 W/ (mq x K) per lo schermo termico BASIC5 Tenebris AIC R99.

NTA 8825:2010

Per valutare lo schermo termico BASIC5 VITRUM TIC D15 FR secondo le indicazioni del nuovo standard sul comportamento all’esposizione al fuoco NTA 8825:2010, norma studiata recentemente in Olanda specificatamente per gli schermi in uso nelle serre, ci siamo rivolti ad EFECTIS. Si tratta di un ente olandese specializzato in test e certificazioni sul comportamento del fuoco su ogni materiale, ed opera in ogni parte del mondo.

Ad ora questo standard non è ancora applicato ed entrerà in vigore dal 1.01.2017.

In questi test, le caratteristiche di reazione al fuoco del prodotto, vengono messe alla prova con una piccola fiamma diretta e vengono valutate anche con diverse inclinazioni dello schermo (30 e 90 gradi). Questo per stimarne l’affidabilità sia nell’uso verticale che orizzontale.

In seguito al test il comportamento di reazione al fuoco dello schermo termico BASIC5 VITRUM TIC D15 FR è classificato come Classe 1. Questo significa che è uno schermo che soddisfa le richieste della normativa NTA 8825:2010 sulla reazione al fuoco nella classe massima prevista e che quindi può essere applicato sia come schermo orizzontale superiore che come schermo a parete, in impianti fissi ed in movimento, ed in installazioni fino a tre strati.

Sono in corso nuovi test per valutare altri schermi BASIC5.


Siamo un’azienda certificata nella produzione di reti tessute per colture protette